biografia2018-03-21T08:57:49+00:00

COSMO e DINTORNI

biografia vita e opere

biografia vita e opere dalle origini al body painting

il mio primo disegno fu una stella.
attraverso la pittura esploro me stessa e l’universo.

M. Bedeschi

Biografia, vita e opere di Marzia Bedeschi. Sono nata a Padova nel 1967, ho conseguito il Diploma Magistrale, il Diploma di Maestro d’Arte in Decorazione Pittorica e, nel 1991, il Diploma in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. Da allora mi sono sempre interessata alla pittura approfondendo la mia conoscenza di varie tecniche: acrilico, acquerello ed olio.

Nel frattempo realizzavo opere pittoriche sia per privati che per locali pubblici (murales, trompe l’oeil, quadri su commissione, decorazioni pittoriche) e tenevo corsi di disegno e pittura. 

Tra il 2007 e il 2008 è nato il ciclo pittorico “Cosmocromie” dove il Cosmo, tema a me caro fin dall’infanzia, viene proposto su una serie di tele. Questa collezione, a partire dal 2009, anno mondiale dell’Astronomia,  è stata presentata in varie sedi espositive (tra cui il Planetario di Padova), spesso accompagnata da interventi musicali dal vivo.

Successivamente, nuove ispirazioni hanno dato vita al ciclo “Amazzoni Cosmiche”, eteriche figure spirituali abitanti dei miei cieli.

Ma la voglia di scoprire nuove dimensioni pittoriche, mi ha avvicinata, nel 2013, al body painting iniziando così a sperimentare la pittura sul corpo. La scoperta e soprattutto la sperimentazione di quest’arte, tanto antica quanto moderna, ha rappresentato per me  una sorta di reincarnazione, un passaggio di stato: dagli eterici mondi sottili alla concretezza della materia vivente!

Nel body painting la pittura prende vita grazie al corpo che la “indossa”e può finalmente ballare, ridere e cantare! 🙂

NELLA VITA
non solo body painting

Ogni libro è un viaggio e ogni viaggio è una storia. Nella mia vita ho spesso voltato pagina.

Dopo Padova, ho trascorso a Venezia quattro anni pieni di scoperte e di magia, di malinconie e di ispirazioni. Gli anni dell’Accademia. In quel periodo leggevo biografie di numerosi artisti della storia, libri di psicologia e filosofie orientali. Furono proprio queste letture a portarmi verso nuove terre: dapprima in Francia alla scoperta delle Cattedrali Gotiche, poi in oriente. Nel 1993 ho fatto il primo viaggio in Indonesia quando Sophia, la mia prima figlia, aveva solo otto mesi. Bali è stata la nostra seconda casa per ben tre anni. Dal 1996 al 2002, anno in cui nacque mio figlio Keshava, mi ritiravo a vita privata dedicandomi allo studio dei Veda (antiche sacre scritture dell’India).

Nonostante l’impegno dell’essere mamma, il periodo successivo fu intenso e fecondo di ispirazioni e nuove idee. Molte sono state le produzioni pittoriche: decorazioni murali, mostre personali e collettive. Dal 2013 ho incrementato le mie attività artistiche abbracciando l’Arte del body painting.

Il cammino continua in un’evoluzione costante.